Alberto Ferrarese Home Pubblicità Musica Libro Galleria Chi sono Download Mp3 Contatti

Musica

Dai favolosi anni '60 fino ai giorni nostri, con

swing e ritmo!

Quintetti vocali, jingle per Carosello, dischi,

jam session, big band...

La mia musica dai primi anni ‘60 ai giorni nostri. 1959-1963 - Rebel Rousers Sono stato chitarra e voce solista nel quintetto vocale REBEL ROUSERS (tra i cui fondatori vi era Luigi Fiumicelli, grande chitarrista e anima del rock fiorentino anni ’60, considerato tra i promotori storici della musica rock in Italia) insieme a Guido D’Andrea (batteria e voce), Oscar Gazzarrini (contrabbasso e voce solista), Sandro Lari (vibrafono e voce), Pierluigi Lapi (pianoforte e voce). Con i Rebel Rousers ho suonato nei principali locali della Toscana e nella mitica Versilia degli anni ’60: dalla “Capannina di Raffa” di Viareggio degli esordi (frequentata da una giovanissima Stefania Sandrelli) al “Carillon” di Focette nel momento di maggior successo. Arrivati primi nel ’60 in un concorso a Cagliari come migliore orchestra dilettante, ex equo con la Reno Dixiland Jazz Band dove suonavano i giovani e ancora sconosciuti Pupi Avati e Lucio Dalla, dopo la vittoria i due gruppi hanno “tirato” insieme l’alba sulla spiaggia del Poetto suonando e cantando gospel e spiritual. A Firenze i Rebel Rousers hanno lanciato e portato al successo il locale la “Taverna Fiesolana”, frequentato da tutti i giovani della città e sempre citato alla voce spettacoli delle pagine dei giornali. 1963-1966 - Jumping Jacks Sono stato chitarra e voce nei JUMPING JACKS con Nando Albini (bass guitar e voce), Paolo Maranghi (voce solista), Claudio Caponi (pianoforte e voce), Arnaldo Berto (batteria e voce). Un nuovo successo che ha portato il gruppo, dopo aver suonato in luoghi di villeggiatura famosi come Punta Ala e Riva del Sole, a chiudere in bellezza alla Capannina di Forte dei Marmi. I Jingle per “Carosello” Con i miei due gruppi musicali (Rebel Rousers e Jumping Jacks) sono stato spesso scritturato per cantare e interpretare jingle pubblicitari  ideati dai creativi di varie case di produzione e agenzie pubblicitarie. All’epoca, a Firenze, lavoravamo con continuità con lo storico Studio K Produzioni Cinetelevisive di Francesco Misseri (regista, sceneggiatore e produttore), Renzo Tarchi (produttore) e Pier Francesco “Pico” Tamburini, una delle principali case di produzione di spot pubblicitari, oltre che con Franco Godi (“Mister Jingle”), uno dei musicisti più apprezzati e richiesti per l’ideazione e la realizzazione di sigle per spot e televisione, il regista Paolo Pratesi (suoi gli spot più famosi di Carosello), e il produttore Ruggero Pasega. In molti jingle di caroselli da noi interpretati, quasi tutti ideati da Franco Godi e alcuni dei quali passati alla storia, si riconosce ben nitida la mia voce, o come corista nel quartetto/quintetto vocale o anche come voce solista. Tra i più famosi:  il jingle per gli spot dell’olio e del vino Bertolli, quelli con i due memorabili personaggi Olivella e Maria Rosa. Dei Rebel Rousers è il coro centrale (diverso in ogni versione dello spot) e quello finale: Se vuoi saper con quale condimento vuoi fare un piatto buono e saporito… Bertolli! [voce solista di basso]… è un olio di completo gradimento, quest’olio sarà il vostro preferito”. Nel finale di alcune versioni dello spot cantavamo: “sulla tavola tutti i giorni, un buon vino di qualità… il Castellino!”; un altro famoso spot dove si possono riconoscere le nostre voci nel coro di accompagnamento è quello del Miele Ambrosoli, caratterizzato dal celebre e smielato (appunto) jingle della “dolce mammina” (“Bella, dolce cara mammina…”). in uno degli spot per la lacca per capelli Elnet Satin di L’Oreal, oltre a prestare le proprie voci, i Jumping Jacks ebbero anche l’onore di comparire (anche se per pochi istanti) nelle vesti del gruppo che animava la serata della bella ed elegante protagonista. Anni ’70 e '80 Ritorno alla musica, come vocalist, nella metà degli anni ‘70 con l’apertura a Firenze della “cantina” di Giampiero Giusti (batterista ed ex componente/fondatore dei famosi “Quattro di Lucca”), allora luogo di ritrovo dei migliori jazzisti italiani e stranieri. Durante le numerose serate musicali nella “cantina” ho avuto la possibilità e il piacere di cantare con musicisti del calibro di Chet Baker, Angel “Pocho” Gatti, Antonello Vannucchi, Giovanni Tommaso. Con Giampiero Giusti, Maurizio Forti (chitarrista ed ex componente dei “Quattro di Lucca”), Angel “Pocho” Gatti (arrangiatore, compositore, direttore d’orchestra), Peter Stiller (paroliere e arrangiatore), Maurizio Bozzi (basso) e Massimo Pacciani (percussioni), ho avuto il piacere di eseguire numerose jam sessions e concerti dal vivo e soprattutto di registrare due long-playing: “Gatti, Giusti & Forti - Amici in Jam Session” (dicembre 1979) “Singing Our Songs" (aprile 1981). Ho fatto inoltre parte, come vocalist, di alcune big-band e diversi gruppi musicali formati da importanti e famosi musicisti. Fra questi il pianista (e caro amico) Silvano Grandi e il percussionista newyorkese Bob Lopez con i quali ho organizzato diverse serate musicali (spesso anche all’Isola d’Elba). Anni '90 e 2000 Nel Novembre 1999, nel corso di una serata di lavoro per un convegno di esperti di marketing e comunicazione, mi sono esibito con una band di jazzisti newyorchesi al Rainbow Room del Rockfeller Center di New York. Dai primi anni 2000 mi sono divertito a suonare in numerosi locali della Toscana, tra cui lo storico Jazz Club di Firenze. In questo periodo ho suonato sia col mio “Alberto Ferrarese Quintet”, gruppo formato da Paolo Iannone (tastiere), Riccardo De Felice (batteria), Paolo Bulletti (bass guitar) e la giovane cantante Arianna, che come ospite o in jam session con rinomati musicisti, come Nicola Vernuccio, Franco Santarnecchi, Damiano Niccolini, Piero Borri, Cosimo Marchese e molti altri. Nel 2014, grazie ad alcuni dei miei più cari amici come Maurizio Forti e suo figlio Lorenzo, Maurizio Bozzi e Giovanni Giusti (figlio di Giampiero), sono riuscito anche a togliermi lo sfizio di realizzare un mio CD antologico dal titolo Singing “my” songs – The best of Alberto Ferrarese, contenente alcuni dei più bei brani che ho proposto nel corso degli anni. Negli ultimi tempi è stato emozionante riorganizzare dei quintetti vocali con alcuni dei vecchi componenti dei Rebel Rousers e dei Jumping Jacks; un’esperienza che, a oltre settant’anni, mi sta dando ancora grandi soddisfazioni personali.  
© Alberto Ferrarese - 2016
Acquista il CD Singing "my" songs - The best of Alberto Ferrarese Singing "my" songs - The best of Alberto Ferrarese (retro copertina) Alberto Ferrarese, terzo da sinistra, con i Jumping Jacks nello spot per Elnet Satin di L’Orea Alberto Ferrarese (Prato, 1959) Alberto Ferrarese e Luigi Fiumicelli (Firenze, 1959) Alberto Ferrarese e Guido d’Andrea (Prato, 1960)
Alberto e Guido d’Andrea (Prato, 1960)
Rebel Rousers, seconda formazione con Beppe Cecchi alla chitarra (Firenze 1960) Alberto Ferrarese, secondo da sinistra, con i Rebel Rousers (Versilia, 1960) Alberto Ferrarese, primo da sinistra, con i Jumping Jacks a Le Panteraie di Montecatini (febbraio, 1965)] Alberto Ferrarese durante l’esibizione al Rainbow Room di New York (4 novembre 1999) Acquista il CD Musica Alberto Ferrarese (Jumping Jacks) Alberto Ferrarese durante l’esibizione al Rainbow Room di New York (4 novembre 1999)